Traslocare in… Lombardia

La regione più dinamica

Ponte Coperto di Pavia, 2019

La regione più dinamica e trafficata dell’Italia intera conta un giro d’affari, solamente per il turismo, di circa 40 miliardi di euro, grazie soprattutto alla strategica posizione geografica . Una cifra piuttosto consistente, che include anche i viaggi di business travel.
Si presenta come un grande polo unico, ben collegato dai trasporti. Treni, metropolitane, Autobus e Tram sono stati potenziati per un valore di 112 mln di euro.
L’ideale, insomma, per chi conduce una vita da pendolare.
Oltre a fornire una delle fette più ingenti del profitto italiano allo stato, vanta la presenza di inestimabili opere d’arte.
Le mura di Bergamo Alta, ad esempio, sono patrimonio dell’UNESCO, proprio come la Chiesa Santa Maria Delle Grazie e il Cenacolo custodito al suo interno.
Una regione interessante, una delle più belle e più convenienti dove  si può condurre una vita dignitosa vicino alle grandi metropoli.

Le migliori zone dove trasferirsi

Al di là del caro-vita alle stelle e dell’ improponibile  costo medio degli affitti, Milano è considerata una delle migliori città lombarde in cui costruire la propria vita. 
A farle guadagnare questa considerazione, è  il panorama lavorativo in forte crescita, molto più fiorente rispetto ad altre dimensioni italiane. 
Se si volesse puntare al risparmio, l’hinterland è la soluzione perfetta per far ingrassare il portafogli e trovare un appartamento adatto alle proprie esigenze.
Invece, per coloro a cui Milano causa un improvvisa reazione allergica,  Pavia, rinomata per l’università, Bergamo, conosciuta per l’aeroporto, e Mantova, famosa per essere stata ambientazione dell’opera lirica “Rigoletto,  possono offrire una possibilità di crescita interessante.

A Pavia gli affitti sono certamente meno cari di Milano.
Una convenienza che viene , però,  smezzata dagli stipendi più bassi e un tasso di disoccupazione maggiore del +0,6 [1].

A Bergamo sono numerosi i residenti che abbandonano il proprio comune, recandosi nella vicina Milano per motivi di studio o lavorativi.
Si conta che il 16,5% degli abitanti, svuoti il bergamasco, nella prospettiva di trovare nel milanese occasioni di crescita migliori.

Mantova, una città a misura d’uomo, secondo numerose statistiche rappresenterebbe l’ideal tipo di urbe eco sostenibile grazie alle numerose oasi verdi e allo scarso utilizzo di veicoli.

trasloco milano-bergamo
Bergamo, 2019

Milano

traslochi-affidabili-milano
Galleria Vittorio Emanuele, Milano 2019

Con il trascorrere degli anni, Milano ha mutato la propria essenza.
Da metropoli chiusa, ripiegata in congetture xenofobe, si è trasformata in una farfalla con ali variopinte da un multiculturalismo spiccato.
E’ una città che non mette mai un freno ai propri ritmi. Al tramonto, nulla si ferma.
I Navigli, il Duomo e Corso Como diventano i luoghi più affollati, rendendosi così sede dell’eccentrica movida milanese sino alle prime luci dell’alba.
Milano è il luogo perfetto per chi ha una mente frizzante e un pensiero progressista. In sintesi, è la città dei progressisti incalliti.

La nota dolente che si inasprisce ogni anno è il costo degli affitti.
Gli speculatori fanno affari sulle pelli giovani di coloro che si iniziano ad approcciare al mondo del lavoro o, addirittura, su professionisti dalla carriera già avviata che svendono un rene per il vanto di possedere un attico centralissimo.
In realtà, il cancro della città meneghina non si incarna solamente negli affaristi, ma anche nei truffatori. Infatti, sono numerosi i malintenzionati che, tramite il web, svendono stanze o appartamenti. Richiedono furbamente la caparra prima della visione dell’abitazione, le cui foto rigorosamente rubate a siti di Hotel o B&B e scompaiono. 
Di conseguenza, è fondamentale fidarsi, ma non fidarsi.

traslochi economici milano
Duomo di Milano, 2020

L'innovativa cucina Lombarda

trasloco milano- bergamo

La varietà del paesaggio e il grande numero di corsi d’acqua rende la Lombardia un luogo fertile e ricco di prodotti variegati e pregiati.
La cucina ha una tradizione povera, essendo sostanzialmente di origine contadina, ma risulta ancora oggi apprezzata e gustosa, soprattutto se accompagnata dai vini locali, come il FranciaCorta DOP, uno spumante originario della zona collinare prossima al Lago D’Iseo o un Bonarda, un rosso esuberante dell’oltrepo’ pavese.
Le più rinomate ricette sono la cotoletta alla milanese, la mostarda, il panettone, i pizzoccheri alla valtellina e una sfilza di risotti dal corpus piuttosto variegato.
Per concludere, è doveroso citare il dolce più amato , la Sbrisolona, una torta dalla consistenza croccante a base di mandorle.

NOTE

[1] Per una panoramica sull’argomento consultare i dati forniti da Ottomila Census, un sito gestito dell’Istat.