Stress da trasloco: come evitarlo

Il pensiero di dover lasciare la propria casa e cambiare la propria routine spaventerebbe chiunque. Per evitare di affrontare il trasloco con lo spirito sbagliato e incappare in sintomatologie derivanti dallo stress, quali nervosismo, tristezza, agitazione e senso di vuoto, bisogna considerare questa rivoluzione con un’ottica positiva.

Gli ambienti esterni mutano di pari passo con quelli mentali e si potrebbe affermare la scomparsa di ogni sicurezza, causata dall’imminente stravolgimento di abitudini e tempistiche; anche se in realtà non avviene niente di nuovo: ogni giorno siamo attraversati da milioni di impercettibili cambiamenti di cui siamo totalmente incuranti.

Il trucco a cui ricorrere in questa particolare situazione è affidarsi a dei professionisti, riuscendo ad allievare l’impronta di stress che un trasloco può imprimere sulle emozioni di una persona.

Se invece, preferite procedere da soli, ecco a voi i suggerimenti step by step per un trasloco zero stress.

trasloco-senza-stress

ORGANIZZARSI TEMPO PRIMA

E’ fondamentale prendersi il tempo necessario per organizzare al meglio l’iter da seguire.

Due mesi prima dell’evento si dovrebbe iniziare a gettare gli oggetti ritenuti non necessari per la nuova vita. Procedete stanza per stanza, in modo tale da focalizzare al meglio l’obiettivo da perseguire.

Nelle eventuali situazioni di disagio provate ad immaginare di essere in procinto di preparare le valigie per una vacanza, vi sentirete sicuramente meglio.

PROCURARSI IL MATERIALE

Il passo successivo prevede l’acquisto del materiale necessario per il vostro trasferimento: pluriball, scatoloni, nastro fragile, nastro per imballaggi e almeno un pennarello indelebile. Cercate di organizzarvi in modo tale da non dovervi recare più volte nei vari negozi. 

trasloco-zero-stress

FARSI AIUTARE

Ricorrete all’aiuto di un amico o di una persona cara, per poter spalmare meglio il tempo a disposizione e affrontare con più calma e tranquillità il trasloco. In due si finirà anche prima! Create un planning e una lista per la suddivisione dei compiti: renderete tutto più divertente. 

CREARSI DEI MOMENTI DI PAUSA

Riposatevi e svagatevi. Solo in questo modo riuscirete a portare a termine la vostra missione senza dare di matto. Non pensate di stare perdendo tempo, la vostra mente necessità di recuperare energie. 

DARSI TEMPO

A trasloco compiuto è normale sentirsi esausti e impauriti dalle nuove situazioni in cui si dovrà  ben presto immergersi, ma con il tempo riuscirete ad abituarvi. Cercate di creare un legame con il vicinato e a esplorare la nuova zona di residenza. Potreste fare piacevoli scoperte!